Archivio

2018

Copertina

V. 10, N. 2 (2018): Serie XIV - Anno CXVIII

La medaglia Fields è il riconoscimento più ambito per un matematico. Ad assegnarla sono i matematici di tutto il mondo che si riuniscono in Congresso ogni quattro anni. L'attribuiscono per meriti eccezionali chi, non ancora quarantenne, a saputo elevarsi più degli altri. Sulla medaglia tutto ciò è scritto in latino: Congregati ex toto orbe mathematici ob scripta insignia tribure su una faccia, Transire suum pectus mundoque potiri sull'altra, che porta anche l'effigie del grande Archimede. Una scelta felici, quella della lingua latina, significativa per tanti aspetti. Una scelta che affonda le sue radici nella storia e tradizione, nella logica e nella ostruzione, nella sfida ingaggiata con il tempo, con il caduco e l'effimero per tendere a ciò che è duraturo e che è ordine e chiarezza. I latino <<le parole - è stato scritto da Stanislaw Ulam - sono separate e non si incollano l'una all'altra [...] è come se si trattasse di un buon riso al dente paragonato ad un riso scotto>>. E quest’anno la medaglia, i matematici di tutto il mondo, l’hanno assegnarla anche ad Alessio Figalli, romano d’origine, come il latino. La matematica, la scuola, la cultura italiane ne hanno gioito, inorgoglite dal successo.





2018

Copertina

V. 10, N. 1 (2018): Periodico di Matematiche Serie XIV - Anno CXVIII

Tra le arti liberali che adornano il bassorlievo del campanile del Duomo di Firenzel 'Aritmetica fa le corna. La formella trecentesca è attribuita alla scuola di Andrea Pisano e riprende una raffigurazione allegorica che trae spunto dall'antica pratica del fare i conti con le mani ovvero il contar su le dita, una vera e propria arte che i romani chiamavano indigitatio (vedi Archivio del Periodico, 1921/4) ed insegnavano nelle scuole. Una pratica e un'allegoria presenti in tante altre raffigurazioni artistiche anche dei secoli successivi. (ea)





2017

Copertina

V. 9, N. 3 (2017): Serie III Anno CXXVII

In copertina è proposto il mazzocchio, un copricapo per lo più maschile molto diffuso nella Toscana del '400 e del '500. Ha una superficie sfaccettata non facile da riportare fedelmente nei disegni, ragion per cui costituì campo di sfida nella padronanza  della rappresentazione prospettica anche per artisti quali Paolo Uccello, Piero della Francesca, il Masaccio. E se ne occupò anche Leonardo con disegni e modelli. Al lavoro di Leonardo è ispirata la raffigurazione del mazzocchio presente nel sito web Mathematical Art Galleries. II mazzocchio figurerà così, come icona dell'arte della prospettiva, nell'annuale mostra che The Bridges Organization organizza sui collegamenti matematici in arte, musica, architettura, istruzione e cultura e che per il 2018 si terrà a Stoccolma nel prossimo mese di luglio.(ea)



2017

Copertina

V. 9, N. 2 (2017): Serie XIII Anno CXXVII

La composizione grafica in copertina riproduce più volte a scale diverse Sunflower. In originale un olio su tela di cm 100x100 opera di Mirjana Banic, in arte Mirjana Sara Sophia. Un ingegnere elettronico che ha trovato nella geometria e in particolare nella sezione aurea, proporzione divina, la sintesi espressiva di mondo interiore, sapere scientifico, sensibilità artistica, gusto estetico. La presidenza dell'Associazione di amicizia interparlamentare Italia—Croazia ha dedicato all'opera di Mirjana Banic un convegno che si è tenuto il 22 giugno 2017 a Roma con la collaborazione della Mathesis ela partecipazione di rappresentanti della cultura e delle istituzioni.
Copertina

V. 9, N. 1 (2017): Serie XIII Anno CXXVII

Il fascino dei numeri è dominante. La copertina, malgrado la ripetitiva sequenza di cifre e simboli operativi, trasmette armonia e gradevolezza. Un'armonia fatta di semplicità, comprensibilità e regolarità sorprendente! Che 2017 sia esprimibile in una somma di interi positivi i cui reciproci danno per somma l può apparire decisamente sorprendente, una sua specifica particolarità. In effetti non è così e non è affatto un caso singolare. Al contrario, è una caratteristica di cui godono tutti gli interi più grandi di 77. È questo uno dei risultati più belli della teoria dei numeri e come tale inserito nella lista  "Beauty in Mathematics" presente nell 'Antologia di Matmedia (vedi www.matmedia.it ). Ma perché proprio 77? E per 2017, quei 17 numeri come è possibile determinarli? Sono unici o vi  sono altre n-uple siffatte?

1 - 25 di 117 elementi     1 2 3 4 5 > >>